Propoli grezza

поздравления с новорожденным

La propoli è una sostanza naturale, di aspetto resinoso, frutto del lavoro paziente delle api che la sintetizzano. E' il risultato dell'elaborazione di un insieme di sostanze diverse che le api raccolgono da piante, fiori e frutti, come pollini, resine, olii essenziali, ecc..

La propoli grezza si consuma a piccole dosi, al massimo 3 g al giorno. Risulta un ottimo coadiuvante per tutte le affezioni della cavità orale e dell'apparato respiratorio (angine, tonsilliti, faringiti, gengiviti, stomatiti, ascessi dentari, riniti, ecc.).

Grazie alle sue spiccate proprietà antimicrobiche la propoli presenta una notevole capacità di rimanere inalterata nel tempo. La sua conservazione quindi non richiede particolari accorgimenti. E' sufficiente impiegare contenitori collocati lontani da fonti di calore.

Per facilitare il dosaggio e la realizzazione dei diversi preparati, soprattutto quando si tratta di propoli in scaglie, si deve preferire la conservazione se non in frigorifero almeno in luogo molto fresco, in maniera tale da evitare la compattazione del prodotto.

La propoli, pura o associata ad altre sostanze, si presta ad un numero infinito di preparazioni che ognuno, con un po' di attenzione, può realizzare da solo senza il bisogno di specifiche conoscenze o sofisticate apparecchiature. 

 

Viene proposta confezionata in vasetto di vetro da 10 grammi.

 

propoli grezza

Benessere naturale

Grazie alla sua composizione preziosa e salubre, il propoli si usava prima nella medicina popolare e poi anche nella medicina generale. È usato per curare le malattie vascolari, l'asma, la gastrite, l'ulcera gastritica, l'ulcera duodenale e varie infezioni della bocca e della gola...